Zoomarine: nato un cucciolo di delfino. Le immagini del parto e del cucciolo con la madre

È una femmina, sul web un concorso per scegliere il nome

Allattato dalla mamma, il piccolo catalizza l’attenzione del parco che ospita adesso 11 esemplari 

Fiocco rosa a Zoomarine, il più grande Parco marino italiano, che festeggia la nascita di un cucciolo di delfino.
Il piccolo, una femmina, sta bene, viene allattato dalla mamma, è lungo poco più di un metro, pesa 20 kg e viene monitorato 24/24 da un team di veterinari e biologi marini. I genitori, mamma Quina e papà Marco, interagiscono con il cucciolo che inizia a familiarizzare anche con gli altri delfini del Parco. Il nome del cucciolo sarà scelto, come tradizione, dal pubblico attraverso un concorso social che verrà lanciato nei prossimi giorni.  

E la nascita di un delfino è sempre un evento molto speciale, un momento di grande festa per Zoomarine. 

Il delfino Tursiope ha una gravidanza di 12 mesi. Le cure parentali durano anche oltre due anni ed i piccoli sono allattati dalla mamma per più di un anno. 

Il parto nel delfino è podalico, cioè il piccolo nasce di coda, può durare da 20 minuti a 2 ore mentre la mamma continua a nuotare, cercando di far uscire il piccolo aiutandosi anche con movimenti di contrazione, nuoto veloce e salti. Appena nato il cucciolo sale, da solo o accompagnato dalla mamma, verso la superficie dell’acqua per prendere il primo respiro. 

Ogni delfino ha una sua “voce” unica e originale, un fischio personale, un suono caratteristico solo suo che si utilizza molto nel riconoscimento tra mamma e cucciolo. Il fischio rimane invariato per tutta la vita del delfino ed è una sorta di “impronta acustica” che il piccolo sviluppa proprio a partire dai due mesi di vita.

Con il nuovo nato sale a 11 il numero di esemplari presenti a Zoomarine, 5 maschi e 6 femmine.

Tutti i delfini sono nati in ambiente controllato nel Parco o in strutture internazionali affiliate. 

La tutela, la conoscenza e il rispetto di questi animali sono gli elementi fondanti nel rapporto tra il Parco ed il suo pubblico, uno scambio reciproco di emozioni ed informazioni costruito su format basati su dimostrazioni educative.  

“Una festa ed un evento unico, eccezionalmente emozionante e stimolante. La nascita del delfino sta impegnando tutti noi nel garantire al cucciolo il massimo della cura e dell’assistenza. Gli ultimi mesi sono stati davvero speciali visto che tutte le specie presenti al parco si sono riprodotte con successo. Proteggere quello che conosciamo è la nostra mission – spiega il dott. Renato Lenzi, amministratore delegato di Zoomarine, uno dei massimi esperti al mondo in mammiferi marini, con una lunga carriera internazionale che lo ha visto anche guidare Associazioni internazionali di settore -. Con questo cucciolo di delfino si arricchisce ulteriormente la nostra famiglia di animali, i veri ambasciatori del nostro progetto educativo, la risorsa più importante che un Parco come Zoomarine può offrire al suo pubblico”. 

Zoomarine, infatti, investe molto sulla conoscenza e divulgazione di messaggi educativi di taglio ambientale ed ecologista veicolati proprio tramite presentazioni animali nel Parco e specifici programmi interattivi. 

Nel corso della presentazione sui delfini, esperti e biologi marini di Zoomarine ne illustrano le caratteristiche comportamentali e biologiche, l’ecosistema di riferimento e tutte le azioni che l’uomo può attivare per rispettare il mare e la natura. La presentazione, definita tra le migliori in Europa, si avvale anche dell’ausilio di tecnologia multimediale e di un maxi schermo 6×3 in alta definizione.

Zoomarine è membro certificato delle più importanti associazioni mondiali del settore, l’AMMPA (Alliance of marine mammal parks e aquariums), l’EAAM (European association for aquatic mammals) e l’EAZA (European Association of Zoos and Aquaria).

Il parco aderisce ai più alti standard di gestione e cura di tutte le specie animali ospitate.  

Zoomarine ha anche conquistato un autorevole primato, unico Parco in Italia e secondo in Europa a ricevere la prestigiosa certificazione della “American Humane”, organizzazione nata negli Usa e oggi di profilo internazionale che da 140 anni si impegna a garantire la sicurezza e il benessere animale attraverso la valutazione di diversi parametri fisiologici ed etologici della vita degli esemplari che vivono sotto le cure umane in tutto il mondo.

Situato a Torvaianica, alle porte di Roma, con i suoi 40 ettari di verde, acqua e attrazioni, Zoomarine è stata 11 anni fa la prima struttura nel nostro Paese a ricevere il riconoscimento di Giardino Zoologico.

Visitato da oltre 600mila persone l’anno e 60mila studenti, il Parco ospita 384 animali di 33 specie diverse.

Zoomarine ha vinto numerosi riconoscimenti internazionali che ne attestano gli elevati standard di conservazione e salvaguardia del benessere animale (tra i tanti un autorevole primato, unico Parco in Italia e secondo in Europa a ricevere la prestigiosa certificazione dellaAmerican Humane”) ed è membro certificato delle più importanti associazioni mondiali del settore, l’AMMPA (Alliance of marine mammal parks e aquariums), l’EAAM (European association for aquatic mammals) e l’EAZA (European Association of Zoos and Aquaria). Ha ottenuto riconoscimenti importanti da TripAdvisor, Parksmania, Le Fonti Award.

È guidato da Renato Lenzi, Amministratore Delegato Zoomarine e Direttore Esecutivo area Europa Dolphin Discovery.

Sviluppa il proprio impegno a favore della ricerca e della salvaguardia dell’ecosistema marino grazie ad una proficua collaborazione con 15 Università italiane e straniere attive in progetti rivolti al benessere e alla tutela degli animali e alla sensibilizzazione del pubblico sul tema della salvaguardia ambientale.

La proprietà Dolphin Discoveryazienda leader al mondo nel settore dei Parchi tematici con mammiferi marini presente in 10 Paesi con 30 Parchi – continua ad investire notevolmente su Zoomarine, mirando ad introdurre una ampia gamma di novità tali da rendere la struttura tra le più all’avanguardia in Europa. Secondo la filosofia della capogruppo e nello spirito di un’esperienza internazionale di successo, Zoomarine offre agli ospiti un’esperienza di visita sempre più interattiva, all’insegna di avventura, emozioni e divertimento. 

I Parchi gestiti da Dolphin Discovery sono in Messico, Anguilla, Tortola, Grand Cayman, Jamaica, St. Kitts, Repubblica Dominicana, Stati Uniti, Argentina e Italia.

In Italia il gruppo Dolphin Discovery gestisce 3 Parchi: Zoomarine a Torvaianica, Aquafelix a Civitavecchia e Acquajoss a Conselice (Ravenna).

UFFICIO STAMPA
Luca Cipriano
347.6311765
press@zoomarine.it

Zoomarine Italia Spa
Via Casablanca, 61
00071 Torvaianica – Roma
T. +39.06.91533 F. +39.06.91533294
www.zoomarine.it