Raggio: Chiuso
Raggio:
km Set radius for geolocation
Cerca

Granfondo Mare e Monti dell’Etruria meridionale, podio internazionale: l’iridato Paez supera Arias Cuervo e Alleman

Granfondo Mare e Monti dell’Etruria meridionale, podio internazionale: l’iridato Paez supera Arias Cuervo e Alleman

Una splendida giornata di sole ha caratterizzato l’ottava edizione della Granfondo Mare e Monti dell’Etruria meridionale – Memorial Giovanni e Paolo Casadio, evento organizzato dal Team Bike Terenzi valevole come tappa del circuito Mtb Latium Legend. Per la prima volta nella storia della gara, che è tornata ad essere ospitata dall’Aquafelix di Civitavecchia, abbiamo assistito a un podio tutto internazionale. Il successo è andato al colombiano campione del mondo Marathon Leonardo Paez della Giant Polimedical, che si è imposto al termine di una volata a tre con il suo compagno di squadra Diego Alfonso Arias Cuervo e il belga Wout Alleman della Dmt Racing Team che sono andati ad occupare rispettivamente il secondo e il terzo gradino del podio.

Tra le donne la vittoria è stata conquistata da Mariangela Roncacci del Race Mountain Folcarelli Team, la quale si è imposta sulle due portacolori del G.C. Canino, Claudia Cantoni e Ilaria Massi. Trionfo “in casa” nella categoria Juniores, con Ivan Carrer del Team Bike Terenzi che ha regalato una grande gioia al presidente Claudio Terenzi conquistando la quinta vittoria stagionale.

Quartier generale della manifestazione è stato l’Acquafelix di Civitavecchia, con la partenza e l’arrivo ubicati proprio all’ingresso del famoso parco acquatico, all’interno del quale è stata prestata grande attenzione ai protocolli anti contagio da Covid19 grazie ad una logistica perfetta. Presenti alla gara il senatore Alessandro Battilocchio, il sindaco di Civitavecchia Ernesto Tedesco e il consigliere con delega allo sport Matteo Iacomelli, il quale ha dato grande supporto al Team Bike Terenzi per far sì che tutto fosse perfetto.

La gara si è svolta lungo un percorso rinnovato rispetto al passato, che ha esaltato le caratteristiche dei bikers al via, in un contesto paesaggistico molto affascinante tra Civitavecchia e i Monti della Tolfa.

La cerimonia di premiazione ha visto la presenza dei ragazzi dell’associazione Il Ponte (centro solidarietà onlus di Civitavecchia) che hanno cantato l’inno d’Italia in occasione della festa della repubblica con la lingua dei segni, al momento del podio open. Per il comitato regionale Lazio della federazione ciclistica italiana ha seguito la gara e partecipato alla premiazione il vicepresidente Pierangelo Brinchi.

Un ringraziamento particolare va a Stefania di Iorio, delegata del Coni; ai tanti volontari che si sono impegnati nell’organizzazione dell’8^ Granfondo Mari e Monti dell’Etruria Meridionale, ai genitori dei bambini e dei ragazzi delle categorie giovanili del Team Bike Terenzi. Il team ringrazia anche il sindaco di Allumiere Antonio Pasquini e il sindaco di Tolfa Luigi Landi, oltre alla croce rossa italiana coordinata da Roberto Petteruti che insieme alla protezione civile di Civitavecchia Tolfa e Allumiere, coordinati da Valentino Arillo hanno permesso che il percorso non fosse mai sprovvisto di assistenza sanitaria.

(Foto: Carpediemphoto)

Commenti 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati