“Giù le mani dalla mia terra!” – Zoomarine presenta l’offerta didattica per le scuole 

12 percorsi e attività educative e 9 laboratori didattici in programma per la stagione 2020

60mila studenti l’anno in visita al Parco, un progetto rinnovato di anno in anno, attivo da 11 anni
Video lezioni interattive in tutto il mondo per scoprire e conoscere gli animali di Zoomarine

Dodici percorsi e attività educative e 9 laboratori didattici dedicati alle scuole. Una media di 60mila studenti in visita ogni anno. Un programma di edutainment che in 11 anni ha già coinvolto oltre mezzo milione di studenti provenienti da scuole di ogni ordine e grado.

“Giù le mani dalla mia Terra!” è la nuova offerta didattica per il 2020 che Zoomarine presenta alle scuole e agli insegnanti. Ogni anno Zoomarine apre le porte del Parco a migliaia di ragazzi pronti a conoscere ed entrare in contatto con gli animali ospitati all’interno di Zoomarine, guidati in un percorso di conoscenza e sensibilizzazione ambientale gestito da biologi ed esperti educatori del Dipartimento Educazione e Scienza del Parco.

Il nuovo programma per gli studenti si presenta completamente rinnovato e arricchito, fortemente orientato all’eco-sostenibilità e alla salvaguardia della natura, con particolare attenzione alla sensibilizzazione delle nuove generazioni attraverso un protocollo di educazione ambientale articolato in 12 nuovi percorsi e attività educative incluse nel prezzo della visita al Parco (4 dimostrazioni didattiche, 8 percorsi e attività didattiche) e 9 nuovi laboratori didattici.

L’offerta didattica 2020 di Zoomarine presenta dunque numerose novità, tra cui i percorsi e i laboratori didattici profondamente rinnovati nel format e nella tipologia, 2 nuove aule didattiche per svolgere i laboratori e le attività esperienziali, la proiezione di filmati e documentari didattici, l’allestimento di mostre fotografiche e il programma Gioca&Impara, un mini contest per le scuole con possibilità di vincere gadget e premi del Parco.

Tra i percorsi e le attività didattiche incluse nel prezzo della visita che Zoomarine propone agli studenti ci sono le dimostrazioni educative con delfini, foche e leoni marini, uccelli tropicali e animali domestici da compagnia e le attività alla scoperta dei dinosauri e delle testuggini.
Non mancheranno i laboratori interattivi “Addestratore per un giorno” e “Veterinario per un giorno” e i laboratori didattici dedicati alla salvaguardia delle tartarughe, alla riduzione dell’uso della plastica, alla difesa e salvaguardia della biodiversità, alla scoperta dei 5 sensi, alla conoscenza ed utilizzo consapevole dei social media come veicolo di condivisione di informazioni.

Zoomarine è tra i principali Parchi divertimento in Europa e primo Parco del Centro-Sud Italia.

I numeri e i premi vinti nel corso degli anni testimoniano l’impegno e la professionalità dello staff nel progetto Zoomarine che ottiene la nomina ai Parksmania Awards tra i tre Parchi migliori d’Italia, nonché le valutazioni degli utenti tramite Trip Advisor, Google e Facebook che registrano una media di oltre 4 punti qualità su 5, con risultati ben superiori alla media.
Dal gradimento degli allievi che frequentano la struttura, il Parco risulta essere un luogo e un ambiente sicuro, formativo per studenti e laureandi/giovani laureati, conveniente per le diverse formule e offerte, divertente ed emozionante per tutta la famiglia.

Un gradimento che supera i confini geografici per trasferirsi anche nella rete, con il progetto Skype in the classroom. Il programma rappresenta l’ultima frontiera del progetto educational ideato e gestito dal Parco.

Dal 2017, grazie alla piattaforma di Microsoft, gli animali di Zoomarine hanno fatto il giro del mondo entrando in contatto con migliaia di classi degli Stati Uniti, Italia, India, Malesia, Indonesia, Croazia, Argentina, Messico, Vietnam, Egitto, Turchia e Tunisia. Il programma comprende una o più video lezioni in inglese/italiano all’interno delle aree zoologiche del Parco in compagnia di animali, addestratori e biologi e fornisce informazioni sulla vita delle specie ospitate, aneddoti, abitudini e stili di vita ma anche un dettagliato focus sulla conservazione delle specie e dei loro habitat naturali, puntando a sensibilizzare i giovani sui temi dell’ecosostenibilità per salvaguardare la biodiversità.

 “All’interno del Parco è presente tutto l’anno un Dipartimento Educazione e Scienza composto da biologi specializzati nell’educazione ambientale che, partendo dalla nostra mission di creare e condividere esperienze indimenticabili in armonia con l’ambiente, propone alle scuole in visita attività ludico-didattiche che prendono spunto dalla strategia mondiale degli zoo per la conservazione – spiega il dott. Renato Lenzi, Amministratore Delegato di Zoomarine -. L’approccio utilizzato è l’edutainment, l’intrattenimento educativo, una tecnica già presente nell’approccio didattico in epoca romana: ludendo docere, dicevano infatti i latini. Rispettando quindi la tradizione e le nostre stesse radici, Zoomarine si impegna a sensibilizzare i suoi visitatori facendoli allo stesso tempo divertire”.

Per info e prenotazioni, è attivo l’Ufficio Scuola (telefono 06.91534 tutti i giorni dalle ore 9:00 alle ore 17:30 o via WhatsApp al numero 393.8043248 – scuole@zoomarine.it – www.zoomarine.it/scuole).

Situato a Torvaianica, alle porte di Roma, con i suoi 40 ettari di verde, acqua e attrazioni, Zoomarine è stata 11 anni fa la prima struttura nel nostro Paese a ricevere il riconoscimento di Giardino Zoologico.

Visitato da oltre 600mila persone l’anno e 60mila studenti, il Parco ospita 384 animali di 33 specie diverse.

Zoomarine ha vinto numerosi riconoscimenti internazionali che ne attestano gli elevati standard di conservazione e salvaguardia del benessere animale (tra i tanti un autorevole primato, unico Parco in Italia e secondo in Europa a ricevere la prestigiosa certificazione dellaAmerican Humane”) ed è membro certificato delle più importanti associazioni mondiali del settore, l’AMMPA (Alliance of marine mammal parks e aquariums), l’EAAM (European association for aquatic mammals) e l’EAZA (European Association of Zoos and Aquaria). Ha ottenuto riconoscimenti importanti da TripAdvisor, Parksmania, Le Fonti Award.

È guidato da Renato Lenzi, Direttore esecutivo area Europa Dolphin Discovery.

Sviluppa il proprio impegno a favore della ricerca e della salvaguardia dell’ecosistema marino grazie ad una proficua collaborazione con 15 Università italiane e straniere attive in progetti rivolti al benessere e alla tutela degli animali e alla sensibilizzazione del pubblico sul tema della salvaguardia ambientale.

La proprietà Dolphin Discoveryazienda leader al mondo nel settore dei Parchi tematici con mammiferi marini presente in 10 Paesi con 30 Parchi – continua ad investire notevolmente su Zoomarine, mirando ad introdurre una ampia gamma di novità tali da rendere la struttura tra le più all’avanguardia in Europa. 

Secondo la filosofia della capogruppo e nello spirito di un’esperienza internazionale di successo, Zoomarine offre agli ospiti un’esperienza di visita sempre più interattiva, all’insegna di avventura, emozioni e divertimento. I Parchi gestiti da Dolphin Discovery sono in Messico, Anguilla, Tortola, Grand Cayman, Jamaica, St. Kitts, Repubblica Dominicana, Stati Uniti, Argentina e Italia.

In Italia il gruppo Dolphin Discovery gestisce 3 Parchi: Zoomarine a Torvaianica, Aquafelix a Civitavecchia e Acquajoss a Conselice (Ravenna).

UFFICIO STAMPA
Luca Cipriano
347.6311765
press@zoomarine.it