Litorale Romano Online

Monday
Nov 19th
  • Registrati
    *
    *
    *
    *
    *
    Fields marked with an asterisk (*) are required.
  • Cerca


La caffeina e i suoi effetti

La caffeina e i suoi effetti

Noi italiani, si sa, siamo amanti del caffè. Dalla mattina appena svegli fino a sera amiamo degustarlo da soli o in compagnia.

È un’ottima scusa per rilassarsi o fare quattro chiacchiere tra amici. Fa parte dell’italianità al 100%. Ci sveglia a colazione, ci accompagna nelle pause di mezza giornata, chiude il pranzo e a volte anche la cena.

È per questo che abbiamo deciso di inserire un articolo sulla caffeina all’interno del nostro blog “Mangiare sano”.

Mangiare sano riguarda lo stile di vita e anche la caffeina e gli effetti ha sul nostro organismo può farne parte.

Gli effetti della caffeina sul nostro organismo sono davvero tanti, alcuni li conosciamo tutti benissimo altri un po’ meno. Tra i principali effetti della caffeina ci sono: l’aumento della pressione arteriosa, eccitabilità, insonnia, tachicardia, aumento della secrezione gastrica, aumento della diuresi e aumento del metabolismo. Alcuni studi hanno confermato anche che c’è una stretta relazione tra l’assunzione di caffeina e l’aumento del colesterolo.

Smentita invece la correlazione con il cancro. In realtà tutti gli affetti di cui abbiamo detto sopra sono amplificati da altri fattori contemporanei quali stress, fumo o alcol. E’ lo stile di vita sbagliato che porta le conseguenze negative del caffè alle estreme conseguenze. Non è mai giusto smettere di bere caffè ma bisogna seguire uno stile di vita sano e poi tre tazzine di caffè al giorno non posso far altro che bene.

Per chi è a dieta la caffeina, del caffè o del thé, è il miglior modo per aumentare il metabolismo basale e non avere forti controindicazioni, difatti il thè verde è spesso citato come dimagrante.
Ma quello che occorre conoscere sono le giuste dosi perché si ottenga l’effetto desiderato. Una ricerca ha dimostrato che una dose di 500 mg di caffeina innalzano il livello del metabolismo basale dal 10 al 25%.

Ma la caffeina si può usare anche per migliorare le prestazioni nello sport. Molti ritengono che la caffeina faccia da sveglia ma non è solo questo. Alcuni studi hanno dimostrato che la caffeina può migliorare le prestazioni su gare di resistenza e per questo vada assunta un’ora prima dell’evento agonistico.

In questo caso la caffeina opera con un riduttore della percezione dello sforzo fisico (ne bastano due milligrammi per 0,5 Kg) e aumenta, di conseguenza, la capacità del corpo di bruciare acidi grassi conservando i carboidrati immagazzinati nei muscoli delle gambe. Questo effetto è ridotto se l’atleta segue una dieta ricca di carboidrati o è un consumatore abituale di caffè. Ma come agisce la caffeina?
La caffeina induce l’organismo a bruciare grassi per produrre energia e questo permette all’organismo di non bruciare carboidrati.

Dunque il caffè fa bene ma ha anche i suoi effetti negativi. Come sempre noi di orto del vicino vi consigliamo la moderazione. Tre tazzine di caffè al giorno si possono bere e non fanno male.
Ovviamente c’è da considerare lo stato di salute dei consumatori. Chi soffre di cuore, di ulcera o di gastrite non può assolutamente consumare caffè poiché i suoi effetti sono molto negativi.

Advertising

Ultimi articoli

Seguici su Facebook

Advertising

Video del Mese

Tony Hawk and Friends European Tour - Roma

Guarda l'articolo, clicca qui

Ultimi articoli

Articoli più letti

Newsletter

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter, per ricevere mensilmente news ed informazioni sul litorale romano.

Seguici su Google+

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza. Leggi la privacy per maggiori informazioni. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information